Tartufo Bianco d'Alba

 

Ricette

Carpaccio di carne cruda all'Albese

Ingredienti

  • 400 g di rotodino di coscia o girello affettato sottile
  • tartufo Bianco d'Alba
  • 2 cucchiai di olio d'oliva finissimo
  • Pepe macinato
  • 1 chiodo di garofano macinato fine
  • 1 pizzico di sale

Preparazione

Sbattere in una scodella l'olio (nel quale per alcuni giorni si è lasciato in infusione il pepe nero ed i chiodi di garofano macinati fini), il sale, con una forchetta tra i cui denti è stato infilzato uno spicchio di aglio pelato e appena fiaccato.

Fatta accuratamente l'emulsione, si passerà dentro, da ambedue le parti, le sottilissime fette di carne da deporre ben disposte nel piatto di portata.

Lasciare riposare dieci-quindici minuti e servire.

Accompagnare con lamelle di tartufo Bianco d'Alba. Il tartufo va grattato poco prima di servire.

Uova tartufate

Ingredienti

  • aglio
  • prezzemolo
  • 1 tartufo Bianco d'Alba
  • burro
  • sale
  • pepe
  • 1 bicchiere di Marsala ogni 4 uova

Preparazione

Fare un battuto di aglio e prezzemolo, aggiungervi un piccolo tartufo e soffriggerli brevemente nel burro unendovi poi sale, pepe, mezzo bicchiere di vino bianco secco o meglio Marsala.

Lasciare condensare un pochino la salsa a medio calore e spanderla su quattro uova fritte d'ambo le parti.

Primi

Tajarin all'Albese

Ingredienti

  • 4 uova
  • 500 g di farina bianca
  • 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • sale
  • 250 g di fegatini di pollo
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi d'aglio
  • 3 pomodori grossi
  • 60 g di burro
  • 60 g di Tartufo Bianco d'Alba
  • pepe nero

Preparazione

Impastare le uova e la farina aiutandovi con un filino d'olio. Aggiungere un pizzico di sale, amalgamare accuratamente fino ad ottenere un composto consistente ed omogeneo. Suddividere la pasta in panetti e lasciatela riposare coperta per un paio d'ore. Stirare a sfoglia e, dopo un momento di riposo, spolverare di farina gialla, quindi riavvolgetele su loro stesse per poi tagliare a fettuccine finissime.

Posare i tajarin su tovaglia ad asciugare, poi lessarli in acqua salata, scolarli e condirli con il sugo di fegatini, che segue, e con il tartufo bianco a lamelle finissime.

Soffriggere la cipolla, il rosmarino, l'aglio tritati in olio e burro, aggiungere i fegatini interi e fateli rosolare da ogni lato. Unire i pomodori passati, salare, pepare e cuocere lentamente finché il sugo non si sia un tantino addensato.

Piatti unici

Fonduta al Tartufo Bianco d'Alba

Ingredienti

  • 100 g di Fontina
  • 10 g di burro
  • 1 tuorlo d'uovo
  • latte
  • 15/30 g di Tartufo Bianco d'Alba per persona

Preparazione

Fonduta al Tartufo Bianco d'AlbaTagliare la fontina a dadini e porla in un recipiente coprendola di latte. Lasciare stare così per qualche ora.

Mettere in una casseruola 10 g di burro e per ogni 100 g Fontina un tuorlo; aggiungere la Fontina con tutto il latte del bagno, mettere la casseruola a bagno-maria e lavorare energicamente con un cucchiaio di legno; la Fontina prima si scioglierà facendo dei fili, diverrà sempre più sciolta per poi tendere ad addensarsi di nuovo.

Quando sarà come una crema densa toglierla dal bagnomaria e servirla caldissima cosparsa di Tartufo Bianco d'Alba affettato.