Cappone di Morozzo

 

Ricette

Secondi

Cappone di Morozzo bollito

Ingredienti

  • Cappone di Morozzo
  • cipolla
  • carota sedano
  • sale

Preparazione

Immergere il cappone in acqua già bollente, salata e con gli aromi, lasciare bollire moderatamente per evitare che la pelle si laceri, per circa un'ora e mezza

Servirlo ben caldo, presentendolo a schiena rivolta perché si possa notare il filo con il quale il cappone è stato cucito dopo la castratura, garanzia che si tratta di animale allevato con metodi tradizionali, accompagnato dal classico "bagnet" verde.

Il brodo, ben schiumato e liberato dal grasso in eccesso può essere servito in tazza con crostini di pane o essere utilizzato per la cottura dei tortellini.

Cappone di Morozzo ripieno con castagne "alla ciapula"

Ingredienti

  • cappone di Morozzo
  • una manciata di spinaci lessi
  • quattro cucchiai di castagna bianche lesse e schiacciate
  • due cucchiai di parmigiano
  • un palmo di salsiccia privata della pelle e sminuzzata
  • due uova intere
  • sale
  • pepe noce moscata

Preparazione della farcitura

Amalgamare gli spinaci lessi, le castagne lesse schiacciate, il parmigiano, la salsiccia con le uova e aggiungete sale, pepe e noce moscata.

Preparazione cappone

Disossate un cappone inserite la farcitura sopra descritta e cucite con ago e filo. Soffriggetelo con aromi e verdure (rosmarino, aglio, cipolla, sedano e carota); a rosolatura effettuata, innaffiatelo con vino bianco e portatelo a cottura aggiungendo del brodo.

Il cappone ripieno con castagne "alla ciapula" può essere servito freddo tagliato a fettine con insalatina mista o carote tritate; oppure caldo con sugo di cottura passato al setaccio.

Delizia di cappone morozzese

Ingredienti

  • cappone di Morozzo
  • fagiolini lessi
  • carote lesse
  • olio di oliva
  • succo di limone
  • sale
  • pepe
  • senape
  • scaglie di Castelmagno

Preparazione

Disossare e arrostire un cappone di Morozzo, tagliarlo a flangè e aggiungere i fagiolini e le carote flangè. Condire il tutto con olio di oliva, succo di limone, sale, pepe, senape e guarnire con scaglie di Castelmagno.