Bra

 

Ricette

Antipasti

Polentine farcite

Ingredienti (per 6 persone)

  • 350 g di latte
  • 40 g di Bra duro DOP
  • 150 g di Bra tenero DOP
  • 150 g di salsiccia
  • 70 g di funghi porcini freschi o surgelati o 10 g se secchi
  • 100 g di burro
  • 150 g di farina di mais per polenta
  • sale
  • un cucchiaio d'olio

Preparazione

Preparate una polenta piuttosto morbida con latte e 400 g di acqua, a fine cottura (almeno 30 min) unite ad essa il Bra duro grattugiato e 50 g di Bra tenero tagliato a lemelle sottili e 60 g di burro.

In una padella scaldate un cucchiaio d'olio e una noce di burro quindi friggetevi la salsiccia sbriciolata il più finemente possibile. Subito dopo aggiungete i funghi affettati, soffriggeteli leggermente, coperchiate e lasciate ancora cuocere a fuoco lento qualche minuto.

Imburrate degli stampini per creme caramel, mettete al fondo di ognuno 2 cucchiai di polenta calda sollevando un po' i bordi in modo da formare una conca, disponete sopra un po' di salsiccia mista a funghi e qualche lamella di Bra tenero dopodiché ricoprite con altra polenta schiacciando bene la superfiicie. Fate riposare 3-4 minuti poi versate su un piatto da forno che trasferirete in forno ben caldo per qualche minuto. Servire subito.

Insalata di finocchi e Bra duro DOP nei cestini di formaggio

Ingredienti (4 persone)

Per l'insalata:

  • 2 finocchi medi
  • 10 gherigli di noci
  • 120 g di Bra duro DOP
  • olio extravergine di oliva
  • aceto di mele
  • sale

Per i cestini di formaggio:

  • 80 g di Bra duro DOP
  • 80 g di Bra tenero DOP
  • una noce di burro

Preparazione

Con una grattuggia a fori grossi grattuggiate i due tipi di formaggio, mescolateli e suddivideteli in 4 parti. Foderate una placca con carta forno, imburratela, stendetevi due dischi di formaggio grattugiato di diametro di 16 -18 cm ed infornateli nella parte superiore del forno preriscaldato a 200°C finchè assumeranno un colore dorato (qualche minuto).

Estraete i 2 dischi dal forno, sollevateli subito con una paletta sottile d'acciaio e sistemateli delicatamente in coppette da macedonia prima che si raffreddino al fine di ottenere una bella forma. Fate lo stesso con gli altri due dischi.

Mondate i finocchi eliminando la parte esterna più dura, lavateli accuratamente. Affettateli finissimi e raccoglieteli in un'insalatiera. Unite gherigli di noce a pezzetti ed il Bra duro a scaglie sottili, poi condite l'insalata con sale, olio extravergine e aceto di mele.

Estraete con delicatezza i cestini di formaggio dalle coppette, trasferiteli sui piatti individuali, riempiteli con l'insalata preparata e servite immediatamente per evitare che l'umidità dell'insalata possa allargare i cestini.

Cupola di cavolfiore in salsa di formaggio

Ingredienti (4 persone)

  • 1 cavolfiore del peso di circa 1 kg
  • 40 di burro
  • 20 g di farina
  • 2 dl. di latte
  • 100 g di Bra duro DOP grattugiato
  • 100 g di Bra tenero DOP
  • 1 spicchio d'aglio

Preparazione

Mondate il cavolfiore, lavatelo accuratamente e lessatelo al dente in acqua salata.

Imburrate una ciotola a forma di cupola in pirex od in acciaio, ricomponete all'interno di essa il cavolfiore tenendo i gambi verso l'interno, poi condite con poco burro fuso nel quale avrete fatto soffriggere lo spicchio d'aglio.

Preparate una besciamella con 20 g di burro, la farina e il latte sopraindicati, cuocete per alcuni minuti, salate, pepate, aggiungete i formaggi ed appena saranno ben amalgamati togliete dal fuoco.

Scaldate il cavolfiore al forno caldo per una decina di minuti, rovesciatelo delicatamente su un piatto da portata facendo attenzione affinché non si scomponga, quindi versate su di esso la salsa preparata ben calda.

Per una migliore presentazione sistemate intorno alla cupola un giro di cavolini di Bruxelles salati al burro o delle piccole cimette di broccoli.

Primi

Tagliatelle impastate con Bra duro DOP al sugo di carciofi e olive

Ingredienti (per 4 persone)

  • 250 g di farina di grano tenero
  • 75 g di farina di grano duro
  • 100 g di Bra duro DOP stagionato grattugiato
  • 2 uova intere
  • 2 tuorli
  • 3 carciofi
  • una ventina di olive liguri
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 2 spicchi d'aglio
  • 6 cucchiai di olio extra-vergine di oliva
  • 3-4 rametti di prezzemolo
  • 1 limone
  • sale

Preparazione

Versate le farine sulla spianatoia, mescolatevi 70 g di Bra duro stagionato grattugiato, create una fossetta di centro, rompete in essa le uova, salate, versate un cucchiaio di olio e impastate. Aggiungete qualche cucchiaio di acqua se necessari e continuate ad impastare energicamente a lungo finchè la pasta sarà ben soda, ma setosa. Lasciatela riposare mezz'ora in luogo fresco, coperta da un panno.

Tirate la pasta molto sottile, formate tanti rettangoli. Lasciateli asciugare per una ventina di minuti girandoli ogni tanto. Infarinateli con la farina di grano duro, arrotolateli e con un coltello affilato ricavate le tagliatelle larghe circa 4 mm.

Private i carciofi dei gambi, delle foglie più dure e delle punte, divideteli a metà asportate "il fieno" e metteteli in acqua acidulata con il succo di limone. Fate bollire l'acqua per la pasta.

In un tegame scaldate l'olio con 2 spicchi d'aglio a metà, soffriggeteli un poco a fuoco basso perché non coloriscano, aggiungete i carciofi scolati e affettati fini, rimestate, fate soffriggere alcuni minuti, salate, togliete l'aglio, aggiungete i capperi e le olive, coperchiate e cuocete 5-6 minuti, unite il prezzemolo tritato e spegnete.

Versate nel tegame le tagliatelle cotte al dente, rimestate servite subito spolverando con il formaggio gratuggiato rimasto.