Raschera

 

Ricette

Secondi

Antica Tartrà con fonduta di Raschera DOP

Ingredienti e dosi (per 6 persone)

  • 4 uova intere più 2 tuorli
  • 1/2 litro di latte intero
  • 1/4 di panna liquida
  • 1 cipolla
  • 3 cucchiai di grana grattugiato
  • 400 g di Raschera D.O.P.
  • 1 cucchiaio di trito di alloro
  • salvia e rosmarino
  • burro
  • 2 bicchieri di latte intero
  • sale
  • pepe nero macinato fresco
  • noce moscata

Preparazione

Tritare finemente la cipolla e farla soffriggere nel burro fino a farla appassire. In una ciotola a parte sbattere le uova, aggiungere il latte intiepidito, la panna e poi il formaggio grana grattugiato, 100 gr. di Raschera a dadini, il trito di aromi, il sale, il pepe macinato e una punta di noce moscata. Quando il tutto è ben amalgamato, unire la cipolla già cotta e mescolare ancora. Versare in stampini precedentemente imburrati e infarinati e mettere in forno preriscaldato (150 gradi), con cottura a bagno maria, per circa 40 minuti. Predisporre una fonduta di Raschera facendone sciogliere 300 g in 2 bicchieri di latte, sempre a bagno maria. Al momento di servire, mettere un mestolino di fonduta sul fondo del piatto, appoggiare la Tartrà, e coprirla ancora con un po' di formaggio fuso.