Mela Renetta grigia di Torriana

 

Nome

Mela Renetta grigia di Torriana

Marchio di qualità

Mela Renetta grigia di Torriana Prodotto Agroalimentare Tradizionale (PAT)

Descrizione

Mela Renetta grigia di TorrianaLa mela Renetta Grigia di Torriana prende il nome dalla caratteristica della sua buccia, totalmente rugginosa, e dalla omonima località di Barge, dove viene coltivata e da dove ha avuto origine.

L'epoca di fioritura si può definire precoce e corrisponde alla seconda settimana di aprile, mentre la raccolta avviene nella seconda decade di ottobre.

Il frutto presenta una forma schiacciata, una pezzatura media, un peduncolo corto e medio basso, una buccia ruvida, rugginosa fino al 100% con lenticelle grandi e rugginose. La polpa del frutto ha una tessitura grossolana, un sapore dolce acidulo ed un colore bianco-crema.

La pianta è molto rustica, resistente alle avversità e si adatta molto bene al metodo di produzione biologica. I frutti presentano la caratteristica di conservarsi molto bene anche fuori cella frigorifera sino alla fine di febbraio, marzo. Questa tipologia di frutto risulta essere particolarmente idonea per la cottura in forno.

Caratteristiche nutrizionali

L'elevata ed equilibrata composizione in vitamine e sali minerali rende la mela l'integratore alimentare per eccellenza. L'elevata presenza di polifenoli, agenti antiossidanti nemici dei radicali liberi, aiuta a rallentare l'invecchiamento delle cellule e l'insorgere di varie patologie come le malattie dell'apparato cardiovascolare e le formazioni di neoplasie.

ALIMENTI   Mele fresche - renette
Parte edibile % 71
Acqua g 87,6
Proteine g 0,3
Lipidi g 0,1
Carboidrati g 10
Amido g tr
Zuccheri solubili g 10
Fibra totale g 1,7
Energia kcal 40
  kJ 166
Sodio mg tr
Potassio mg 105
Ferro mg 0,2
Calcio mg 5
Fosforo mg  
Tiamina mg  
Riboflavina mg  
Niacina mg  
Vit A ret. eq. mcg  
Vit C mg 8
Vit E mg  

Fonte: Inran - Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione

Area di produzione

La renetta grigia di Torriana è coltivata in frazione S. Martino di Barge - località Torriana - e nel comune di Barge. La coltivazione di questa mela si è anche estesa ai comuni di Bagnolo e di Cavour.

Storia e Tradizione

Mela Renetta grigia di TorrianaLa renetta grigia di Torriana è coltivata da lungo tempo nel territorio del comune di Barge, come riportato oralmente da diverse generazioni (era soprannominata pum ruslen, che, in dialetto piemontese, significa "mela arrugginita"). La coltivazione di questa mela dalla frazione di Torriana di Barge dal 1905 si è diffusa poi altrove, soprattutto nella zona di Bagnolo e Cavour. Questo prodotto è riportato anche negli elenchi degli espositori all'"OTTOBRATA" del 1937.

Regina delle mele da cuocere in forno, in passato, nel Pinerolese, era messa in composta: alla fine dell'inverno le "grigie" venivano messe a fermentare per due mesi in barili colmi d'acqua, ricoperte da un paissas di paglia di segale e da una losa di pietra di Luserna.

Prodotta in migliaia di quintali alla fine dell'Ottocento ed esportata in Germania, Inghilterra e, addirittura, in Egitto, oggi la sua produzione è drasticamente ridotta. In questo ultimo decennio tuttavia la tendenza si è invertita e a fronte di una nuova richiesta di questo prodotto sono stati realizzati nuovi impianti. Nel settembre del 2002 è stato costituito il Consorzio di tutela e valorizzazione della Mela Grigia di Torriana con l'intento di rivalutare questa antica varietà di mela renetta.

Consorzio di tutela mela renetta grigia di Torriana
Via Roma, 7 Barge 12032 (CN)
Tel. 0175 343187 - 0175 346655
E-mail: assenzioblu@libero.it